Nuove puntate del Commissario Montalbano senza Luca Zingaretti? A quanto pare è un’ipotesi che si sta tenendo in considerazione. La direttrice di Rai Fiction, Maria Pia Ammirati, ha spiegato al mensile Tivù che si sta ragionando su questo argomento.

  • Commissario Montalbano, ipotesi nuove puntate senza Luca Zingaretti.
  • L’attore che interpreta Salvo Montalbano non vorrebbe continuare.
  • La Rai, però, sta ragionando sulla possibilità di continuare senza lo storico protagonista.

L’ipotesi: Commissario Montalbano senza Luca Zingaretti

Il Commissario Montalbano continua a essere una delle fiction più amate della tv. Una produzione storica, che tiene incollati gli spettatori anche in occasione delle repliche. Dopo la morte dello scrittore Andrea Camilleri e del regista, Alberto Sironi, si è fatta sempre più concreta l’ipotesi di non procedere con nuove puntate.

Adesso si parla di nuove puntate di Montalbano senza Luca Zingaretti. Un progetto che, stando a quanto si evince dalle parole della direttrice di Rai Fiction, Maria Pia Ammirati, sarebbe più che una lontana ipotesi. L’attore, che ha dato un volto a Salvo Montalbano, da tempo ha espresso i suoi dubbi e la sua propensione a non continuare.

Dubbi che sono diventati quasi certezze, soprattutto dopo la scomparsa di Camilleri e Sironi. L’ipotesi di cui si parla ora, cioè girare i nuovi episodi tratti da due romanzi inediti, senza Zingaretti, non era ancora venuta fuori. Difficile prevedere come potrebbe reagire il pubblico, ormai abituato allo storico cast.

«Ad oggi Luca Zingaretti non vorrebbe continuare. Noi stiamo comunque ragionando con Palomar su un’ipotesi di serialità, anche senza Zingaretti, perché questa serie è troppo amata dal pubblico per rinunciarvi», ha detto Maria Pia Ammirati al mensile Tivù. Palomar è la casa di produzione di Carlo Degli Esposti, che da sempre ha firmato la fiction.

Luca Zingaretti, Montalbano da oltre 20 anni

Per oltre vent’anni proprio Zingaretti ha caratterizzato Montalbano, un personaggio che entrato nelle case non solo degli italiani, ma di tutto il mondo. La fiction, infatti, è una delle poche serie italiane esportate e apprezzate a ogni latitudine. Un successo che, senza ombra di dubbio, si lega a quei volti che gli spettatori hanno imparato ad apprezzare.

Al momento, l’ultimo episodio inedito è stato “Il metodo Catalanotti“. Per avere un’idea del successo della produzione, basti pensare che risulta essere il programma più visto del 2021 (escluse le partite della Nazionale). Ma quali sarebbero le nuove puntate di Montalbano?

Dopo ben quindici stagioni e trentasette episodi  (tutti con ascolti da record), pare si potrebbero realizzare altre due puntate. La prima tratta da Riccardino, il romanzo uscito postumo nel 2020. La seconda da “Il cuoco dell’Alcyon“, edito nel 2019.

In una recente intervista, Luca Zingaretti aveva detto: «Per me è stata un’avventura professionale e umana meravigliosa. Adesso mi sembra conclusa». «L’autore non scrive più e anche il mio amico regista, Alberto Sironi, se ne è tristemente andato. Ha senso terminare la saga filmando gli ultimi due romanzi inediti anche in segno di rispetto verso di loro? Oppure è proprio la loro mancanza a suggerire un rispettoso silenzio? Propendo per la seconda ipotesi».

Difficile immaginare la fiction senza il suo protagonista. Chi potrebbe sostituirlo? Si tratta di un’eredità sicuramente difficile, che non è detto incontri il favore del pubblico, sempre molto esigente.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati