Nelle acque di San Vito Lo Capo vive una particolarissima specie di corallo nero che si illumina non appena viene toccata. Si tratta della Savalia Lucifica, rinvenuta nel corso di una campagna di ricerca effettuata dalla nave oceanografica dell’ISPRA (Istituto Superiore per la protezione e la ricerca ambientale).

Il corallo nero è stato scoperto grazie a un sofisticato robot sottomarino, a 270 metri di profondità: è molto raro e, fino a un po’ di anni fa, era stato segnalato soltanto nell’Oceano Pacifico, al largo delle coste californiane.

Questa varietà di corallo individuata in Sicilia, che fa parte del gruppo degli zoantidei, si distingue da alcune specie simili non solo per il substrato di cui è parassita, ma anche perché si illumina al contatto fisico. Nel video che vi mostriamo si vede chiaramente il fenomeno di bioluminescenza.

Il corallo nero di Sicilia