Il nostro viaggio in Sicilia procede alla scoperta di cosa vedere a Siracusa. Quali sono le migliori attrazioni di questa località? Ecco una guida di viaggio semplice e perfetta, che vi consentirà di vivere una splendida esperienza. Cercare di riassumere in poche righe cosa fare a Siracusa non è facile, ma è per questo che siamo qui!

Cosa vedere a Siracusa

Siracusa si trova nel Sud della Sicilia e ha quasi 2800 anni di storia alle spalle. I monumenti e i luoghi di interesse artistico sono davvero tanti, così come naturalistici. Il passato convive con il presente e rendono questo luogo davvero speciale.

Cosa vedere a Siracusa

  • Teatro Greco: la visita inizia in uno dei luoghi più belli e amati. È stato costruito nel V secolo avanti Cristi ed è passato attraverso molte ristrutturazioni nei secoli successivi. Il teatro si trova nel Parco Archeologico della Neapolis.
  • Isola di Ortigia: è la parte più antica di Siracusa. È collegata alla terraferma da due ponti, cioè il Ponte Umbertino e il Ponte Santa Lucia. Qui si trova un dedalo di vie, con tanti luoghi affascinanti.
  • Orecchio di Dionisio e Latomia del Paradiso: la natura regna incontrastata. Le latomie erano cave di pietra, utilizzate come prigioni. A Siracusa ce ne sono davvero molte. La più famosa è quella del “Paradiso”, che ospita l’Orecchio di Dionisio.

    orecchio di dionisio

    Cosa vedere a Siracusa: Orecchio di Dionisio

  • Fonte Aretusa: la fonte circolare è uno dei simboli della città e qui crescono delle bellissime piante di papiro. Un luogo davvero suggestivo!
  • Duomo di Siracusa: è un’altra della attrazioni più famose. Collocato nella parte più elevata di Ortigia, ha una delle più belle facciate della Sicilia. In passato è anche stato un tempio greco. L’interno ospita un pregevole crocifisso di epoca bizantina.
Duomo di Siracusa

Cosa vedere a Siracusa: il Duomo di Siracusa

  • Anfiteatro Romano: in parte è scavato nella collina. Oggi manca la parte superiore ma, all’epoca del suo massimo splendore era il maggiore anfiteatro siciliano.
  • Castello Maniace: a rappresentare il periodo svevo c’è il Castello Maniace. È stato costruito sulla punta estrema di Ortigia dall’imperatore Federico II di Svevia intorno al 1200.
  • Chiesa di San Giovanni alle Catacombe e Catacombe: manca il tetto e tra le navate crescono piante e cespugli. Il luogo è molto affascinante, soprattuto al tramonto. Dalla chiesa si scende nella catacombre di San Giovanni, parte dell’antica necropoli cristiana sotterranea.
  • Spiaggia Arenella: non può mancare il mare. La spiaggia Arenella è un’ottima scelta: morbida sabbia e una piccola baia. Il paesaggio è davvero romantico.
  • Ipogeo di piazza Duomo: durante la seconda guerra mondiale venne scavato un rifugio antiaereo sotto il Duomo, ampliando gli scavi di un’antica cava di pietra.
  • Castello Eurialo: fu costruito come opera di fortificazione della città. Non si trova in centro, ma vale la pena di fare un po’ di strada in più. Qui ci sono fossati, corridoi e stanze sotterranee invase dall’erba. La posizione è spettacolare.
  • Tempio di Apollo: è il tempio dorico più antico di tutta la Sicilia. Nel corso dei secoli è stato una chiesa bizantina e una moschea araba, nonché una chiesa normanna e una caserma spagnola.
  • Teatro dei Pupi: a pochi passi dal Duomo si ha la possibilità di assistere agli spettacoli e di visitare la Bottega del Puparo e il Museo dei Puoi.

    Cosa vedere a Siracusa

Siracusa e dintorni cosa vedere

  • Riserva Naturale Orientata Cavagrande del Cassibile: è un vero e proprio canyon, scavato nei millenni dal corso del fiume Cassibile, che sbuca in mare a una quarantina di chilometri a sud di Siracusa. Natura selvaggia e laghetti naturali: è un paradiso!
  • Riserva Faunistica Oasi di Vendicari e Spiaggia di Calamosche: ecco un altro paradiso naturale. Procedendo verso Noto e Avola si raggiunge questa riserva. All’interno vi sono anche resti archeologici di varie epoche e, naturalmente, un mare da favola.