7a697a47f732f9e4583b702c7283de0a_orig-300x225Succede in Sicilia. Pochi giorni fa, a Marsala, una donna  aveva scoperto il marito di avere una relazione extraconiugale, e che gli incontri si svolgevano regolarmente sul posto di lavoro, una macelleria del luogo.

Dopo la telefonata del marito che l’avvisava che non sarebbe tornato a casa per pranzo per l’ennesima volta, la donna ha deciso di agire e si è presentata in macelleria portando con sé la pistola del marito: è entrata con le chiavi di riserva e ha colto marito e amante, 22 anni, sul fatto.
Oltre al danno la beffa: i due, non sapendo cosa fare, hanno invitato la donna ad unirsi a loro, e così questa, nuovamente offesa, pistola in pugno, li ha obbligati ad entrare nella cella frigorifero, senza vestiti addosso. Dopo 40 minuti a 4 gradi, la donna ha riaperto la porta, ma, prima di fare qualunque cosa, ha rovesciato sul marito un secchio di acqua fredda.


affittaIeri, la notizia che una signora di Ragusa "affitta" il proprio  marito, sarà la crisi di questi tempi.
"E sarà per questo che la signora ha deciso di guadagnare qualcosa “affittando il marito”. Nelle vie di Ragusa, infatti, in questi giorni sono apparsi alcuni volantini affissi anche sui cestini della spazzatura in cui si legge: «Affitta marito. Disponibilità a qualsiasi ora del giorno, dal semplice cambio lampadine a qualsiasi tipo di riparazione: montaggio tende e mobili, riparazioni tapparelle e sanitari di qualsiasi genere, ristrutturazioni pareti e tanto altro…» Un’idea geniale che proprio per il titolo ha fatto soffermare tanti passanti. La signora forse avrà un marito tuttofare per casa e disoccupato ed avrà pensato bene di impiegarlo in casa altrui, dietro compenso, naturalmente!" (Fonte e foto Giornale di Sicilia)