David di Donatello, la Sicilia trionfa con Giuseppe Tornatore, che porta a casa tre premi per il suo “Ennio“, il documentario dedicato al Maestro Morricone. Riconoscimenti anche per un altro bagherese, Nico Bonomolo, e per gli youtuber palermitani Me contro te.

La Sicilia ai David di Donatello

Miglior documentario, miglior suono e miglior montaggio. “Ennio” di Giuseppe Tornatore fa il pieno di premi. Già il pubblico in sala aveva decisamente apprezzato il lavoro del regista bagherese.

Un successo che deriva, anzitutto, dal bellissimo rapporto che legava Morricone e Peppuccio Tornatore: un’amicizia che ha permesso al siciliano di raccontare il Maestro in modo suggestivo e autentico.

Ha ricevuto un David di Donatello anche un altro regista di Bagheria: Nico Bonomolo, vincitore per il Miglior Cortometraggio con “Maestrale”. Ma i riconoscimenti arrivati in Sicilia non sono finiti qui. Gli youtuber palermitani Me contro te hanno portato a casa il David dello Spettatore. Luì (Luigi Calagna) e Sofì (Sofia Scalia), che fanno coppia anzitutto nella vita, hanno trionfato con il film “Me contro te – Il mistero della scuola incantata” di Gianluca Leuzzi.

Questo premio rappresenta non solo una scelta del pubblico, ma anche l’attenzione dell’Accademia del Cinema Italiano. Viene assegnato, infatti, ai film e agli autori che hanno contribuito al successo industriale dell’intera filiera cinematografica. Luigi Calagna, con grande emozione, ha detto: «Con i nostri video cerchiamo di trasmettere valori positivi per i più piccoli, le generazioni del futuro».

Il grande protagonista dei David di Donatello è stato Paolo Sorrentino con “È stata la mano di Dio”: ha ottenuto premi come miglior film, regia, attrice non protagonista (Teresa Saponangelo), fotografia e David giovani.

A raggiungere il record di statuette è stato, però, il fantasy Freaks Out. Sono state 6, ma prevalentemente tecniche, contro le 5 di Sorrentino: miglior scenografia, fotografia, produttore, trucco, acconciatura, effetti visivi-vex.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati