Catania e Taormina sono state premiate come destinazioni “must see”, cioè che bisogna vedere. Il verdetto è emerso dai Destination Italia Awards, consegnati a Rimini nell’ambito di TTg Travel Experience.

I riconoscimenti sono stati assegnati a quelle località italiane che si sono distinte nelle recensioni online dei viaggiatori stranieri. Il metro di paragone sono state le analisi redatte da Travel Appeal.

In particolare, tra le recensioni di turisti provenienti da Francia, Germania, UK, Paesi Bassi, USA e Spagna, Catania e Taormina sono emerse come destinazioni “must see”. La percentuale di soddisfazione è del 90,4%. Un numero molto alto, rispetto alla media nazionale e a quella del Sud Italia.

Destination Italia Awards, Sicilia al top

Le due località siciliane sono state percepite come territorio “omogeneo”, al di là dei confini provinciali. Sono state inoltre accomunate da un’eccellente proposta turistica di strutture e servizi.

Tra le destinazioni “secret”, analizzando i mercati di riferimento quali Germania, Paesi Bassi, UK, Francia, Belgio e Russia, è emersa invece la destinazione Ascoli e Valle del Tronto con una percentuale di sentiment positivo dell’89,4%, anche in questo caso ben superiore alla media nazionale e del Centro Italia.

In generale, l’Italia presenta una percentuale di soddisfazione degli ospiti pari al 86,4% (+2,5 vs lo scorso anno) con un dettaglio che vede il Nord Italia a 85,9%, il Centro a 86,2% e il Sud a 87,5%.