Bruttissima disavventura per la mamma canadese Sara Douglas. La donna, che è all'ottavo mese di gravidanza, aveva accompagnato uno degli altri due figli a un torneo di baseball, quando le è venuta voglia di un caffè caldo. Per questo motivo, ne ha ordinato uno da McDonalds, ma a quel punto è successo l'inaspettato: le hanno servito un bicchiere di detersivo.

Per fortuna Sarah ne ha ingerito pochissimo: «Ho sentito la mia bocca in fiamme. Ho cercato immediatamente di sciacquarmi più volte la bocca con l’acqua» ha raccontato la donna, che è alla 32esima settimana di gravidanza. 

Qualche minuto più tardi le è stato spiegato che per errore uno dei tubi del prodotto per la pulizia è stato collegato direttamente alla macchina da caffè. «Un errore che si è già verificato in passato» ha aggiunto un altro dipendente. Per fortuna non ci sono state conseguenze per il suo bambino.

La catena di fast food è intervenuta per spiegare quanto accaduto «Siamo consapevoli – ha detto Kristen Hunter, portavoce di McDonald's, che ci sono stati altri incidenti isolati di questa natura. Anche un incidente è troppo. Mentre le macchine per il caffè e le procedure di utilizzo sono dei più alti standard di settore, abbiamo immediatamente rafforzato le procedure di pulizia appropriate per tutti i ristoranti McDonald's».