Emergono nuovi dettagli sull'omicidio di Luana Finocchiaro, strangolata nella sua abitazione di Misterbianco (CT). L'uomo fermato si chiama Vincenzo Di Mauro ed ha 37 anni: è l'ex convivente della donna, dalla quale aveva anche avuto un figlio, che adesso ha 4 anni e che forse si trovava in casa nel momento dell'omicidio.

I carabinieri ritengono probabile che il piccolo dormisse e che non si sia quindi accorto di nulla. Secondo l'accusa, Di Mauro avrebbe portato via il bambino, che è dai nonni paterni. Tra i moventi del delitto, oltre la gelosia, potrebbe anche esserci secondo la Procura anche la gestione del bimbo.

Di Mauro era già stato arrestato dai carabinieri e condannato a 11 anni di reclusione per aver ucciso un suo vicino di casa, il 17 luglio del 2000. La vittima si chiamava Francesco Tirendi: Di Mauro lo aveva ucciso perché aveva insidiato la sua fidanzata, allora diciassettenne. Durante un violento alterco, avrebbe picchiato Tirendi, gli avrebbe chiuso la testa in un sacchetto di plastico e lo avrebbe strangolato con una corda.