MASCALI (CATANIA)Sventrano l'ufficio postale portandosi via il Postamat con 100 mila euro, ma la "mission impossible" dei malviventi naufraga miseramente. I carabinieri della Compagnia di Giarre, infatti, hanno ritrovato quasi subito il Postamat dell’ufficio postale di via Siculo Orientale a Mascali (in provincia di Catania), asportato intorno alle 4 di notte.

Una banda di almeno 4 persone è giunta sul "luogo del delitto" con un escavatore e un furgone. Nonostante il frastuono, nessuno ha avvisato le autorità, dunque il furto è stato compiuto. A pagarne le conseguenze la parete dell'edificio, andata completamente distrutta. In ogni caso, una volta scattato l'allarme i carabinieri sono arrivati sul posto e non hanno fatto altro che seguire le tracce degli pneumatici.

Così i militari sono giunti in un deposito agricolo di Contrada Favotto, tra i comuni di Mascali e Fiumefreddo di Sicilia. Proprio lì sono stati rinvenuti il mezzo e la cassaforte ancora piena di denaro, un bottino pari a ben 100 mila euro. Furgone e cassaforte, ovviamente, sono stati sequestrati. Le indagini per risalire ai responsabili proseguono.