Fiocco rosa molto speciale a Lipari: è nata l’asinella Pan. Questo nuovo arrivo è decisamente importante, perché si tratta del primo asino nato sull’isola dopo 40 anni. Un tempo, gli asinelli erano il principale mezzo di trasporto qui ma, dopo l’industrializzazione degli anni Settanta, se ne sono visti sempre di meno.

Ad adottare alcuni asini è stato Luis Mazza, proprietario dell’azienda agricola “Al numero zero” e presidente di Legambiente. Lucio è il primo asino tornato a Lipari, poi è arrivata Nina e dopo un anno è nata Pan, la piccolina.Dopo aver ascoltato le storie dei contadini più anziani, ha contribuito al “ripopolamento” degli asini. E proprio in questo delicato periodo, è nata una piccola asinella.

Lipari era fatta a misura d’asino. Quelli che oggi sono sentieri per il trekking, sono vecchi passaggi attraverso i quali i ciuchi trasportavano le merci verso il porto. L’asino sa adattarsi a ogni condizione ambientale ed era quindi sempre presente.

Luis Mazza è arrivato a Lipari da Roma, passando dalla frenetica vita della Capitale, agli splendidi paesaggi siciliani.