Dramma della gelosia a Misterbianco. Il movente del delitto è passionale: questa la conclusione degli investigatori, che hanno fermato con un'accusa di omicidio volontario la 47enne romena Florica Odica. La donna aveva allertato il 118, spiegando che il compagno, il compagno Iorel Vlad, 50 anni, si era ucciso davanti a lei. Secondo la Procura di Catania, l'uomo non avrebbe avuto la forza di infliggersi da solo una coltellata al cuore.

La tragedia è avvenuta due giorni fa nella frazione di Lineri, a Misterbianco: qui viveva la coppia. La notizia è trapelata soltanto nella giornata di ieri. I carabinieri all'inizio sono intervenuti per un presunto suicidio, ma le indagini hanno seguito subito la pista del delitto. La ferita profonda (la lama ha trapassato un polmone e il cuore, con violenza) non ha convinto il medico legale.

La donna, di fronte alle domande degli inquirenti, non ha cambiato tesi: dopo un litigio, lui avrebbe compiuto il gesto estremo. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, invece, la donna avrebbe scoperto una relazione clandestina del compagno e glielo avrebbe contestato; gli avrebbe inoltre rimproverato all'uomo di uscire spesso la sera e tornare ubriaco.