Ecco il volto di Gesù da ragazzino, ricostruito dalla polizia di Roma in occasione dell'Ostensione della Sindone, attualmente in corso a Torino. Per realizzarlo, gli esperti hanno utilizzato un software che è stato studiato appositamente per per ricostruire identikit molto attendibili dei boss mafiosi latitanti di cui si posseggono soltanto vecchie fotografie. 

La ricostruzione del volto di Gesù da ragazzino

Ma al fine di ricostruire il volto di Gesù da ragazzino, più che il supporto informatico, è stata determinante l'abilità del disegnatore, Andrea D'Amore che, solitamente abituato ad invecchiare i ritratti di persone giovani, come per l'appunto i boss mafiosi latitanti da diversi anni, questa volta ha dovuto compiere un'operazione di ringiovanimento del volto che, interventi creativi a parte, ha comportato diverse operazioni come: la riduzione della mascella, il rialzo del mento e la correzione della gibbosità nasale, di probabile origine tramautica, presente nel volto sindonico. 

 (Fonte: repubblica.it)