Avete mai sentito dire a qualcuno “Finiu a cichiri e piattini!”? Si tratta di un modo di dire siciliano non troppo conosciuto, che oggi vi spiegheremo. Questa espressione si può tradurre come “È finita a tazzine e piattini” e, allargando il significato, vuol dire che per concludere una qualche discussione, è finita che ci è toccato lavare i piatti. Da qui, naturalmente, nasce una spiegazione sicuramente più poetica e saggia.

La frase si utilizza quando si è passati attraverso un problema, risolvendolo, o quando si è superata una esperienza negativa. Alla fine di tutto, dunque, ci si siede davanti a “cichiri e piattini”, cioè tazze e piattini da caffè. Il fatto di sedersi davanti a piattini e tazzine è una consolazione perché, di fatto, il caffè piace a tutti e riconcilia con la vita.

Il modo di dire Finiu a cichiri e piattini è decisamente interessante. È un’ennesima dimostrazione della saggezza popolare che trae da avvenimenti semplici e quotidiani, importanti insegnamenti.