Che si attacchi ai vestiti, alle scarpe o al sedile dell'auto, una cosa è certa togliere il chewing gum è un'impresa ardua. Sul web esistono molti consigli per ovviare a questo fastidioso inconveniente: vediamo insieme quali sono. 

Quando il chewing gum si attacca alle scarpe, basta metterle in freezer e attendere almeno un'ora per vedere venir via il blocco di chewing gum indurito. Anche nel caso dei vestiti, il freddo sembra essere il rimedio migliore. Si possono utilizzare dei cubetti di ghiaccio, appoggiandoli per circa 10 minuti, fino a quando la gomma non si sarà seccata e indurita. Altrimenti, si può ricorrere nuovamente al freezer. L'alternativa è il caldo: appoggiate la parte con la gomma su cartone o carta velina e stirate. Anche il sapone liquido può andar bene: deve penetrare bene con una spazzola ed essere tolto con un pettine di legno. C'è anche chi fa bollire il capo o immerge l'area interessata nell'acqua bollente, quindi rimuove la gomma strofinando. 

Se il problema riguarda tappeti, moquette e sedili dell'auto, si può utilizzare il ferro da stiro. Nel caso in cui siano di pelle, tornano utili sempre i cubetti di ghiaccio, lasciati a contatto per circa 15 minuti. Per togliere, utilizzate un cucchiaio. Per togliere eventuali residui, è meglio usare un prodotto adatto. Nel caso della moquette, si può utilizzare il phon: una volta squagliata la gomma, si può rimuovere con un tovagliolo di carta resistente. In ultimo, quando il chewing gum si attacca ai capelli, bisogna agire in fretta: la bustina con il ghiaccio da applicare sulla ciocca è un rimedio. Per i pezzi che restano attaccati, si può utilizzare un pettine fitto. In alternativa si può fare un impacco di olio d'oliva, da lasciare agire per trenta minuti. Non usate il phon.