Un uomo di 54 anni è morto a Palermo, a causa dell'esplosione di una bombola da sub. Paolo La Parola, titolare di Tecno Mare, è stato colpito dalla valvola di una bombola di nove litri caricata a una pressione di 200 bar.

La tragedia è avvenuta intorno alle ore 17.30: stando al racconto di due clienti, che hanno assistito alla scena, l'uomo stava armeggiando con un martelletto sulla valvola, quando all'improvviso la parte superiore ha ceduto e l'ha colpito violentemente al volto.

Inutili, purtroppo, i soccorsi: i sanitari del 118, giunti sul posto, non hanno potuto che constatarne il decesso. Sono intervenuti anche i vigili del fuoco e gli agenti del commnissariato Libertà. Sono in corso accertamenti per comprendere cosa sia accaduto esattamente.