Si sa, il Festino di Santa Rosalia è indubbiamente una delle celebrazioni religiose siciliane più sentite del capoluogo siciliano, tanto da essere stato ufficialmente riconosciuto come patrimonio immateriale d'Italia dall'istituto centrale per la demonetnoantropologia (IDEA).

Continuano i preparativi per l'acclamata notte del 14 luglio e nell'attesa il Palazzo Alliata di Villafranca, la Cattedrale, il Museo Diocesano, Terradamare Cooperativa Turistica e il Progetto Albergheria e Capo hanno pensato bene di promuovere il progetto della Santuzza Card.


Santuzza Card: un biglietto unico per i monumenti più belli di Palermo

L'iniziativa mira esclusivamente a promuovere e valorizzare il turismo culturale a Palermo. Quale momento migliore di questo? Dall'1 al 14 luglio con l'acquisto di un biglietto unico, al costo di 6€, sarà così possibile ammirare l'aria monumentale della Cattedrale di Palermo (Cripta, Tesoro e Tombe reali), Palazzo Alliata di Villafranca e la Torre medievale di San Nicolò di Bari all'Albergheria. Inoltre, chiunque si recherà presso il Museo Diocesano di Palermo, con lo stesso biglietto, potrà usufruire di una riduzione per la visita del museo.

L'iniziativa della Santuzza Card vuole quindi essere uno spendido espediente per poter apprezzare al meglio tutti i monumenti coinvolti dalla tradizionale festa palermitana, all'interno dei quali saranno anche presenti mostre, eventi e attività in onore della manifestazione legata alla Santa Patrona.