ficarraIl 7 e l'8 è un film del 2006, diretto da Salvatore Ficarra, Valentino Picone e Giambattista Avellino e interpretato dal duo comico Ficarra e Picone. Insieme ai due comici fa il suo debutto nella pellicola Eleonora Abbagnato, prima ballerina dell'Opéra di Parigi.

Trama 

Gino La Monica, per uno sfortunato errore, perde l'opportunità di vincere una grande somma alla lotteria di capodanno a causa di un solo numero: 7 al posto dell'8. Il 6 gennaio 1975, Gino scambia due neonati con i rispettivi numeri dell'estrazione, nella clinica in cui lavora. I due bambini si rincontrano da adulti, ognuno con destini diversi: Tommaso Scavuzzo è un piccolo ladruncolo e trafficante, Daniele La Blasca un fuoricorso all'università, figlio d'un oppressivo ufficiale dei carabinieri. Casualmente, i due si scontrano, e da quel momento diventano inseparabili. Sebbene diversi per atteggiamenti e comportamento, i due riusciranno a scoprire un grande segreto che gli cambierà per sempre la vita: sono stati scambiati dalle loro rispettive culle. Alla ricerca di diversi fatti che potrebbero portare all'accaduto, scoprono del colpevole effettivo, Gino La Monica. I due cercheranno inutilmente di farlo capire ai loro genitori. Proseguendo la vicenda, sapranno, inoltre dell'esistenza di un terzo padre, e si imbarcheranno in una nuova avventura insieme a una complice sorella. Tommaso e Daniele si scontreranno, ma tra le varie divergenze impareranno a comprendersi. Troveranno il padre ora monaco in un convento, altri non è che Remo Girone, nei panni di Mimmo Barresi.