“Il sindaco di Partinico ha saputo dell’assunzione di mio figlio dalle notizie trapelate dai media locali nei giorni scorsi, solo dopo abbiamo parlato dell’argomento”. Vito D’Amico, assessore alla Polizia Municipale del Comune di Partinico, interviene sulla polemica sollevata dal servizio pubblicato su BlogSicilia che ha rivelato che distilleria Bertolino ha assunto il figlio di D’Amico.

[Continua la lettura dell’articolo]