È Rosario Fiorello, con la sua "Edicola Fiore", il vincitore per il 2015 del premio "È Giornalismo", fondato da Indro Montanelli, Enzo Biagi, Giorgio Bocca e dall'imprenditore Giancarlo Aneri. I promotori hanno spiegato che si è trattato di "una scelta controcorrente" della giuria, attualmente composta dallo stesso Aneri, come presidente, e da Giulio Anselmi, Mario Calabresi, Paolo Mieli, Gianni Riotta e Gian Antonio Stella.

Il premio "È Giornalismo" raggiunge quest'anno la 20esima edizione e il nome di Fiorello, nell'albo d'oro, va ad aggiungersi a quelli di Curzio Maltese, Gianni Riotta, Gian Antonio Stella, Ettore Mo, Claudio Rinaldi, Natalia Aspesi, Francesco Tullio Altan, Antonio Ricci, Bill Emmott, Barbara Spinelli, Francesco Giavazzi, Fabio Fazio, Milena Gabanelli, Attilio Bolzoni, Sergio Romano, Mario Calabresi, Claudio Magris, Al Varian per Google e Massimo Gramellini.