La sede dell’Antica Focacceria San Francesco che aprirà i battenti tra pochi giorni all’aeroporto di Catania non venderà arancine. La scelta deriverebbe dalla volontà di non alimentare polemiche o dispute legate al nome. A Palermo si declinano al femminile, a Catania al maschile.

L’Antica Focacceria San Francesco è uno dei locali storici di Palermo, che ha aperto i battenti nel 1834. La proprietà dei locali, che si trovano anche in altre parti d’Italia, è interamente passata alla Feltrinelli Editore. Oggi ci sono due negozi a Palermo (uno è ancora nella sede storica di via Paternostro nel capoluogo siciliano), due a Roma (uno a Fiumicino), tre a Milano, uno a Bergamo e uno a Brescia.

Le arancine rappresentano sicuramente uno dei prodotti di punta, insieme alle panelle, al pane con la milza e le altre specialità dello street food. Adesso la Focacceria è arrivata anche a Catania grazie a un bando della Sac, la società di gestione dello scalo, che ha messo a disposizione nel nuovo terminal 3, alcuni spazi per il food. Focacceria di San Francesco si è aggiudicata una delle aree insieme a Chef Express.