CATANIA – È sempre più diffuso, e non solo il Sicilia, il fenomeno del furto di energia elettrica. Non si fermano, infatti, i controlli della polizia in collaborazione con i tecnici dell'Enel. Ieri, nel quartiere di San Cristoforo, un pregiudicato è stato scoperto mentre utilizzava la rete del gestore, bypassando il contatore preposto alla registrazione dei consumi.

Dopo le contestazioni di rito, l'uomo è stato deferito in stato di libertà all'autorità giudiziaria. Sempre nello stesso quartiere, sono stati individuati altri collegamenti illeciti che consentivano di allacciarsi abusivamente alla rete elettrica Enel.

In tutti i casi, a conclusione delle attività d’indagine, le forniture fraudolente sono state disattivate e sigillate, mentre gli autori dei reati sono stati diffidati a stipulare regolare contratto di fornitura elettrica.