Prima la lite, poi la follia: spara alla moglie, uccidendola, e si suicida lanciandosi nel vuoto dalla finestra. La tragedia è avvenuta a Palma Campania, in provincia di Napoli, dove un noto ortopedico, Aniello Lamberti, di 59 anni, ha ucciso la moglie, Angelina Fusco, insegnante di scuola media di 56 anni, con un colpo di arma da fuoco alla testa.

Qualche istante più tardi l'uomo si è tolto la vita lanciandosi nel vuoto dal terzo piano di una palazzina di proprietà della sua famiglia, in via Croce, precipitando in un cortile interno. 

Un probabilissimo caso di omicidio-suicicio secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, che sarebbe avvenuta al culmine di una lite tra i coniugi, una coppia molto conosciuta in paese. Nell'ultimo periodo pare che gli alterchi tra i due fossero piuttosto frequenti. Per chiarire meglio la vicenda, comunque, sono in corso le indagini.

Purtroppo è soltanto l'ultimo episodio di una lista infinita di casi simili in Italia.