Ricorre il 9 maggio il 38esimo anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato a Cinisi per volere del boss Tano Badalamenti. La madre, Felicia Bartolotta Impastato, è stata una donna molto coraggiosa e per anni si è battuta con forza per fare arrestare i responsabili del figlio, riuscendoci. Si è spenta a Cinisi, suo paese natale, nel 2004. Adesso, l'attrice Lunetta Savino le ha dato un volto televisivo,  in una fiction che verrà trasmessa su RaiUno martedì 10 maggio. La pellicola si basa su una sceneggiatura di Monica Zappelli e Diego De Silva ed è stata diretta da Gianfranco Albano. "Felicia Impastato", questo il titolo, verràà proiettata questa sera alle ore 19 in anteprima, alla Camera dei Deputati. 

"Il mio problema non è stato fare 'un bel film", racconta il regista a Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato ma "cercare di trovare una chiave espressiva che stimoli l'attenzione dello spettatore senza tradire il carattere e gli ideali delle persona rappresentate". Insomma, "essere all'altezza delle aspettative di coloro, che ancora oggi si battono perché la memoria di Peppino e di Felicia continui ad essere la bandiera di una vera battaglia antimafia": questa la sfida più difficile del regista.

Per vedere le foto, cliccate sul pulsante in basso.