La porchetta di suino nero dei Nebrodi di Giuseppe Oriti si aggiudica il titolo di migliore salume di suino nero d’Italia. Il verdetto arriva dal Gambero Rosso, che ha attribuito all’azienda Il Vecchio Carro di Caronia (Messina) tanti premi prestigiosi.

Guida Grandi Salumi, le scelte del Gambero Rosso

Durante la premiazione della Guida Grandi Salumi 2023 del Gambero Rosso, durante l’evento Top Italian Food & Wine, Giuseppe Oriti è salito sul palco per ricevere ben tre premi, che consacrano la porchetta di suino nero dei Nebrodi come uno dei migliori salumi d’Italia.

Alla porchetta cotta nel forno a legna, secondo l’antica ricetta di famiglia, è andato il Premio Speciale Gambero Rosso “Miglior Salume di Suini Neri“, oltre al massimo riconoscimento, cioè le “3 Fette” nelle Guida Salumi del Gambero Rosso 2023 e la riconferma tra i migliori anche nella Guida Top Italian Food 2023.

Il commento di Giuseppe Oriti

Grande soddisfazione per Giuseppe Oriti, che commenta: “Per noi è il giorno più bello dopo 25 anni di sacrifici. Sono felicissimo. La nostra porchetta continua a regalarci soddisfazioni perché viene premiata a pieni voti e si conferma uno dei migliori salumi d’Italia. Sono orgoglioso di portare in alto il nome della Sicilia e dei Nebrodi“.

L’azienda “Il Vecchio Carro” di Giuseppe Oriti e della moglie Eliana Carroccetto si trova a Caronia, in provincia di Messina. Da oltre 20 anni è specializzata nell’allevamento allo stato semibrado di maiali neri, razza autocrona del territorio nebroideo, e nella produzione di una porchetta già pluripremiata.

Le carni di suino nero, molto tenere e saporite, vengono lavorate per la produzione di porchetta di altissima qualità. Il gusto della carne viene esaltato dai maestri salumieri attraverso un procedimento di massaggiatura con il sale marino siciliano e con vari aromi naturali, che precede la cottura nel forno a legna dell’azienda agricola, secondo l’antica ricetta di famiglia. Non vengono utilizzati né additivi, né conservanti.

Oltre all’allevamento dei maiali neri dei Nebrodi, Giuseppe Oriti e la moglie cuoca Eliana Carroccetto, si occupano personalmente della gestione del ristorante – agriturismo “Il Vecchio Carro”. Eliana, laureata in psicologia, ha seguito la strada intrapresa dal marito e si è specializzata nella cucina tradizionale nebroidea.

I piatti più richiesti sono i maccheroni fatti in casa con sugo di suino nero dei Nebrodi, la porchetta di suino nero al forno con patate e le grigliate di carne. Molto varia la selezione di antipasti che cambiano seguendo la stagionalità degli ingredienti. L’agriturismo fa parte dell’Alleanza dei Cuochi di Slow Food, l’importante patto fra cuochi e piccoli produttori finalizzato a promuovere i cibi buoni, giusti e puliti del territorio.

Foto Il Vecchio Carro.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati