È uscita la Guida Pasticceri e Pasticcerie 2023 del Gambero Rosso. Come ogni anno, anche la nuova edizione raccoglie le migliori pasticcerie d’Italia, con una particolare attenzione ai trend e alle novità del settore. Anche in Sicilia sono arrivati tanti riconoscimenti: scopriamo insieme chi c’è nell’Olimpo dell’arte dei dolci.

Gambero Rosso, Pasticceri e Pasticcerie 2023

La pubblicazione è giunta alla dodicesima edizione e offre una “fotografia” dell’arte dolce italiana. Come spiegato dagli esperti del Gambero Rosso, il territorio e i suoi prodotti hanno sempre più importanza, con attenzione alla sostenibilità ambientale. Così sono anche stati scelti piccoli produttori, filiere virtuose e cura allo spreco zero.

La Guida Pasticceri e Pasticcerie 2023 ha anche messo in evidenza l’offerta dei pezzi da colazione, anche in edizione limitata, e le monoporzioni. Focus, poi, sulle nuove location, la cura del packaging e l’immagine coordinate, per quelle pasticcerie di design che celebrano con stile e sensibilità green il mondo dei dolci.

Andando ai premiati, sono tante le new entry, oltre a nuovi ingressi di pastry chef donne, presenti nell’appendice dedicata ai maestri del dolce. In tutto sono recensiti 620 indirizzi. Il riconoscimento delle Tre Torte d’Oro è andato, ancora una volta, a Iginio Massari, mentre i locali che hanno ottenuto il massimo, cioè le Tre Torte, sono 29, con 2 new entry.

Da quest’anno, nella guida ci sono anche le migliori Due Torte, cioè quei 63 locali “a un passo dalla vetta”. Tani i premi speciali, con 10 riconoscimenti.

I criteri di valutazione

Gli esperti hanno seguito un vero e proprio “decalogo” per le loro valutazioni nella Guida Pasticceri e Pasticcerie 2023. Come spiegano dal Gambero Rosso, queste le 10 “linee guida” degli ispettori:

  1. Orario della visita. I locali sono stati visitati nel momento in cui l’offerta dovrebbe essere più completa (in genere mattina e fine settimana).
  2. Ambiente. Dov’è situato e com’è tenuto il locale, pulizia generale ed eventuali mancanze.
  3. Esposizione. Sistemazione dei prodotti nelle vetrine interne ed esterne. Presenza o meno dei pirottini per i mignon. Quantità delle tipologie di torte sono presenti ed eventuale vetrina frigo a loro dedicata. Eventuali spazi riservati alla gelateria, alla caffetteria e alla produzione in cioccolato. I prodotti devono essere ben presentati, ordinati per tipologie e invitanti nell’aspetto.
  4. Assortimento. Un’offerta ricca e varia di proposte è un valore aggiunto: una pasticceria con un piccolo assortimento teoricamente ha meno possibilità di fare errori.  Focus anche sulla possibilità di avere dolci composti al momento (millefoglie, profiterole o torte alla panna).
  5. Pasticceria innovativa. Valutazione dello spazio riservato a nuove creazioni rispetto ai classici della pasticceria.
  6. Prezzi e composizione. Verifica della presenza del prezzo e del cartellino con la composizione su tutti i prodotti esposti.
  7. Prova di assaggio. Valutazione di tre prodotti base fortemente rivelatori della qualità, e cioè: lievitato da colazione senza ripieno (cornetto, brioche); prodotto fresco: bignè alla crema, cannoncino, millefoglie o mousse; un assaggio di pasticceria secca: una semplice pasta frolla o sfoglia. Ci sono anche le dovute eccezioni regionali, come ad esempio in Sicilia il cannolo o la cassata.
  8. Il personale. Valutazione di efficienza, cortesia e professionalità del personale. Utilizzo di guanti o pinze nel servire.
  9. Packaging. Tradizionale o innovativo. Possibilità o meno di confezioni personalizzate di pasticceria secca o da viaggio.
  10. Vini da dessert. Una pasticceria ben fornita dovrebbe avere un’adeguata selezione di vini da dessert, che andrebbero illustrati da personale informato.

Ora che abbiamo visto sia i criteri che i dettagli della nuova Guida Pasticceri e Pasticcerie d’Italia 2023, andiamo ai premi e alla Sicilia. La nostra Isola ha ricevuto più di un riconoscimento.

Pasticceri e Pasticcerie d’Italia 2023, i premi

Per quanto riguarda la Sicilia, la provincia di Palermo raggiunge un vero e proprio primato. Tre Torte per il Caffè Sicilia di Noto e per Sciampagna di Marineo, in provincia di Palermo. Due Torte per la Pasticceria Cappello e per l’Antico Caffè Spinnato, entrambe di Palermo, e per il Caffè Delizia di Bolognetta, in provincia di Palermo. Il Migliore Pastry Chef della Sicilia è Fabrizio Fiorani del Duomo di Ragusa.

Tre Torte

95

Dalmasso | Avigliana [TO]

94

Biasetto| Padova
Maison Manilia | Montesano sulla Marcellana [SA]

93

Besuschio | Abbiategrasso [MI]
Pasticceria Agricola Cilentana Pietro Macellaro | Piaggine [SA]

92

Gino Fabbri Pasticcere | Bologna
Fabrizio Galla | San Sebastiano da Po [TO]
Pasquale Marigliano | Nola [NA]
Nuovo Mondo| Prato
Sal De Riso Costa d’Amalfi | Minori [SA]
Walter Musco – Bompiani | Roma

91

Acherer Patisserie.Blumen | Brunico/Bruneck [BZ]
Belle Hélène| Tarquinia [VT]
Fusto Milano | Milano
Gruè| Roma nuovo ingresso
Ernst K Knam | Milano
Pasticceria Marisa | San Giorgio delle Pertiche [PD]
Rinaldini| Rimini
Caffè Sicilia | Noto [SR]

90

L’Arte Bianca| Parabita [LE]
Caffè Cavour 1880| Bergamo nuovo ingresso
Cortinovis| RANICA [BG]
Dolce Reale | Montichiari [BS]
Luca Mannori| Prato
Martesana | Milano
Pepe Mastro Dolciere | Sant’Egidio Del Monte Albino [SA]
Pasticceria Roberto | Erbusco [BS]
Sciampagna | Marineo [PA]
Alessandro Servida | Milano

Due Torte

88

Atelier Damiano Carrara | Lucca
Roberto Cantolacqua Pasticcere | Civitanova Marche [MC]
Cappello | Palermo
Sebastiano Caridi | Faenza [RA]
d&g Patisserie | Selvazzano Dentro [PD]
Dolciarte | Avellino
Lombardi | Osimo [AN]
Pasticceria Palazzolo | Cinisi [PA]
Piccola Pasticceria | Casale Monferrato [AL]
Dino Pettenò | Mestre [VE]
Picchio | Loreto [AN]
Pasticceria Zizzola | Noale [VE]

87

Antoniazzi | Bagnolo San Vito [MN]
Il Chiosco | Lonigo [VI]
Douce | Genova
Farmacia Del Cambio | Torino
Pino Ladisa | Bari
Marlà | Milano
Marra Pane Pasticceria Pausa e Delizie | Cantù [CO]§
Moffa | Foggia
Morlacchi | Zanica [BG]
Pannamore | Vasto [CH]
Pansa | Amalfi [SA]
La Pasticceria | Argenta [FE]
Antico Caffè Spinnato | Palermo

86

Alfieri | Correggio [RE]
ArteSapori | Lecco
Buosi Food Experience | Venegono Superiore [VA]
Caprice | Pescara
Caffè Commercio | Dolo [VE]
Pasticceria Dell’Agnese | Torino
Ditrizio Pasticceria | Cagliari
L’Ile Douce | Milano
Nuova Pasticceria Lady | San Secondo Parmense [PR]
Le Levain | Roma
Fabio Longhin – Pasticceria Chiara | Olgiate Olona [VA]
La Pasqualina | Almenno San Bartolomeo [BG]
Patalani | Viareggio [LU]
Pavé | Milano
Regina di Quadri | Bologna
Sartori | Erba [CO]
Stella | Rotondi [AV]

85

Avidano | Chieri [TO]
Pasticceria Busato | Isola Della Scala [VR]
Chez Les Negres | Cagliari
Davenicio | Arzignano [VI]
Caffè Delizia | Bolognetta [PA]
I Dolci di Ricky | Badia [BZ]
Falicetto | Piacenza
Gabbiano | Pompei [NA]
Harry’s Pasticceria | Trieste
Ladisa Dolci e Cioccolato | Valenzano [BA]
Mazzali | Roncoferraro [MN]
Molineris | Carmagnola [TO]
Morandin | Saint Vincent [AO]
Pasticceria Piemontese | Cagliari
Racca | Padova
Roberto Murgia – Dolci in corso | Alghero [SS]
Sirica | San Giorgio a Cremano [NA]
Ugetti | Bardonecchia [TO]
Marco Vacchieri – Dolci Intuizioni | Rivalta di Torino [TO]
Verga Pasticceri | Giussano [MB]
Viscontea | Milano.

Foto via FB Pasticceria Delizia /delizialofaso.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati