GELA (CALTANISSETTA) – Mentre gli sposi erano all'altare a promettersi amore eterno, due giovani ladri gli erano entrati in casa per rubare tutti i regali di nozze. È accaduto a Gela, in provincia di Caltanissetta, precisamente in contrada Scavone. A lanciare l'allarme alla polizia è stata una telefonata anonima.

Quando gli agenti sono giunti sul posto, i malviventi erano ancora sul balcone dell’appartamento. Hanno provato malamente a fuggire tra i tetti delle abitazioni vicine, ma per Carlo Azzarelli, pregiudicato di 19 anni, e Armando Emanuele Ferrigno, incensurato di 18 anni, non c'è stato niente da fare: manette per entrambi.

Nelle tasche dei pantaloni, i due avevano diversi monili in oro appena trafugati. Ai due giovani,sono stati concessi gli arresti domiciliari. Sono accusati di furto.