Quanto vi raccontiamo è successo in Argentina, sulla spiaggia di Santa Teresita, ma ha suscitato grande scalpore a livello mondiale. Un giovane delfino è morto per disidratazione dopo essere passato di mano in mano fra un gruppo di turisti che volevano vederlo e volevano farsi un selfie con lui. Una volta scattate le foto, il povero animale è stato abbandonato sulla spiaggia, come un giocattolo usato.

In natura questi delfini possono arrivare fino a 20 anni di vita, ma purtroppo questo esemplare è andato incontro ad una orribile fine. Nelle fotografie condivise su Facebook, scattate da Hernan Coria, si vedono i bagnanti passarsi il piccolo delfino come un trofeo, ansiosi di scattare una foto insieme all'animale. 

L'esemplare appartiene alla specie "pontporia", classificata come "vulnerabile" nella "lista rossa" delle specie minacciate dalla International Union for Conservation of Nature. Ad accendere i riflettori sull'episodio è stata la Wildlife Foundation Argentina.