Il 24enne Anthony Harvey avrebbe sterminato la sua famiglia in Australia. L'uomo è comparso in tribunale dopo che i poliziotti hanno trovato i corpi massacrati delle sue due gemelle di 2 anni, Alice e Beatrix, di Charlotte, 3 anni, della moglie Mara, 47 anni e della suocera, Beverly, che aveva 74 anni. La coppia gestiva un'impresa di giardinaggio a nord-est di Perth, ma pare che negli ultimi tempi fossero sopraggiunti problemi economici.

Il 24enne avrebbe lasciato marcire i corpi per una settimana, poi si sarebbe rivolto alla polizia. Il commissario della polizia locale ha spiegato ai media che la strage sarebbe stata compiuta con diverse armi. Moglie e suocera sarebbero state uccise in cucina, mentre le bimbe in altre stanze della casa.

L'uomo sarebbe poi rimasto in casa per alcuni giorni, prima di consegnarsi agli agenti di una città che si trova a oltre 15 ore di distanza da quella in cui è stata trovata la famiglia. Il 24enne è apparso di fronte alla corte indossando jeans, una maglietta e niente scarpe. Quando il magistrato ha chiesto all'accusato se avesse compreso ciascuna delle cinque accuse di omicidio ha detto soltanto "Capisco".