Il testo completo della causa civile che Giovanni Verga (1840-1922) intentò nei confronti del musicista e compositore Pietro Mascagni sui diritti dell’opera Cavalleria Rusticana è uno dei documenti della mostra “Verga quotidianità di un romanziere. Famiglia, vita, carattere e opere dello scrittore dal carteggio Fondo Eredi Verga “, promossa dal Comune di Catania: è aperta fino al 26 dicembre 2022 al Castello Ursino a conclusione delle celebrazioni del centenario della morte del grande scrittore siciliano.

L’autore dei Malavoglia, avendo scoperto che il suo nome non figurava nella locandina dello spettacolo lirico che aveva debuttato a Roma nel 1890 alla presenza della regina Margherita, decise di trascinare in tribunale sia Mascagni che l’editore Edoardo Sonzogno per ottenere gli utili sul diritto d’autore. Dopo vari giudizi, si arrivò ad un accordo transattivo in favore di Verga per la somma di 143.000 lire dell’epoca, una somma enorme. La notizia del contenzioso è nota ma per la prima volta sarà esposto il dettagliato testo che potrà essere frutto di ulteriori studi.

Documenti inediti ma anche testi, lettere, raccolte che fanno parte di questa mostra aiutano a scoprire il mondo più segreto e intimo di Verga a cento anni dalla morte, illustrando i tratti essenziali che lo hanno ispirato nella sua scrittura verista.

L’esposizione svela una buona parte dell’archivio familiare ancora oggi poco noto, una straordinaria documentazione conservata nell’Archivio Storico comunale (con lettere, carteggi, atti giudiziari, contabilità) che rievoca le atmosfere, le relazioni, le abitudini dello scrittore. A completare questo percorso ci saranno anche articoli giornalistici pubblicati dai più accreditati critici verghiani tra gli anni ’50 e ’70 del Novecento.

Il curatore scientifico della mostra è Antonio Di Silvestro, esperto delle carte dell’Archivio Verga, autore del congiunto catalogo e componente del consiglio direttivo all’interno del consiglio scientifico della Fondazione Verga.

Il fondo documentale racchiude tutto ciò che ruota intorno alla biografia e alla famiglia dell’autore, nonché documenti e carteggi inediti scritti per mano dello stesso autore o a lui diretti che ne evidenziano responsabilità pubbliche e responsabilità private, amicizie e legami affettivi. Il materiale, pressoché inedito, si compone di documenti di varia natura, quali testamenti, capitoli matrimoniali, contenziosi. Il visitatore viene preso per mano e immerso nel contesto familiare, ripercorrendo tutte le fasi della vita del Verga, dalla nascita fino alla morte.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati