Ha ucciso sua moglie soffocandola e ha chiamato i carabinieri ammettendo le sue colpe. Una terribile tragedia nei boschi di una cittadina in provincia di Alessandria (Piemonte). L'amore della sua vita era malata di tumore, e secondo le prime indiscrezioni anche lui, 50enne di origini tedesche, è affetto dallo stesso male incurabile, come si apprende da "La Stampa".

Dopo l'omicidio l'uomo avrebbe tentato di togliersi la vita. Sul posto sono arrivati i carabinieri. Con loro anche i sanitari del 118, che però non hanno potuto fare nulla.