Nel corpo umano c'è un organo mai classificato fino a questo momento: si chiama "mesentere" e si trova nel colon. Ritenuto fin qui soltanto una piega del peritoneo, il mesentere, che svolge un'importante funzione nel processo digestivo, è stato oggetto di una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica "The Lancet Gastroenterology & Hepatology" intitolata "Il mesentere: struttura, funzione e ruolo nella malattia". 

La ricerca è stata condotta dal medico irlandese J Calvin Coffey e dal team della University Hospital Limerick. "Abbiamo un organo nel nostro corpo che non era mai stato riconosciuto come tale. La descrizione anatomica del corpo umano che è stata portata avanti negli ultimi 100 anni non è corretta. Il mesentere non è, come prima si credeva, complesso e frammentato, bensì un organo semplice e dalla struttura continua", spiega Coffey.

Il manuale medico-chirurgico più importante riguardo all'anatomia è già stata modificata per accogliere la nuova scoperta. Inserito nel peritoneo, l'organo ha la funzione di tenere uniti intestino e addome. E il suo riconoscimento potrà essere importante anche per scopi sanitari. Difatti, come sottolinea il ricercatore irlandese Coffey, "approcciandoci al mesentere come a un organo possiamo classificare le malattie digestive in base al mesentere stesso".