Ha impugnato un coltello da cucina e ha colpito il figlio 29enne al volto: una donna di 58 anni è stata fermata dai carabinieri, che sono intervenuti nella casa dove vive con il figlio in via dei Biancospini, a Bagno a Ripoli, in provincia di Firenze. Secondo una prima ricostruzione, il figlio sarebbe stato aggredito nel sonno, senza avere la possibilità di difendersi.

Ha riportato profonde ferite all'altezza di un occhio, ma non sarebbe in pericolo di vita. I carabinieri sono intervenuti intorno alle 7, a seguito di una chiamata al 112 che segnalava una lite in corso nella casa. La madre, la cui posizione è in questo momento al vaglio dei militari, rischia l'arresto per tentato omicidio.

In base a quanto emerso dai primi accertamenti dei carabinieri, la donna soffrirebbe di crisi depressive a seguito della separazione dal marito. Il figlio, cosciente al momento dell'arrivo dei soccorsi, è stato portato all'ospedale di Careggi.