Quando la donna, 24 anni, ha scoperto che il marito 40enne la tradiva, ha attuato una vendetta da film horror. "L’ho svegliato e gli ho tagliato il pene", ha raccontato la donna alla polizia. I controversi fatti sono avvenuti vicino a Bangkok, in Thailandia. 

Dopo l’aggressione, la moglie ha poi lanciato le parti intime del marito dalla finestra della camera da letto. I vicini hanno sentito le urla di dolore del marito e hanno chiamato la polizia. Sono stati gli stessi condomini a raccogliere l’organo sessuale reciso e a riporlo in una ghiacciaia nella speranza che i chirurghi potessero riattaccarlo. L'uomo è stato portato d’urgenza in ospedale, mentre la 24enne è stata arrestata.

La giovane ha rivelato agli agenti di scoperto di recente che suo marito l’avrebbe tradito con diverse donne e per questo ha deciso di vendicarsi. "Ero molto arrabbiata e non riuscivo a calmarmi, così ho deciso di farlo. L'ho svegliato al mattino mentre dormiva, poi ho usato il coltello per tagliargli il pene e l'ho buttato fuori dalla finestra", la confessione della donna.

"L'uomo ha perso molto sangue. Ora è sotto stretto controllo medico. Non potrà più usare il suo organo sessuale come prima. I dottori hanno detto che le cellule del membro sono morte perché sono rimaste fuori dal suo corpo per troppo tempo", ha fatto sapere la polizia.