Il pisolino pomeridiano fa benissimo alla salute. Una ricerca dà finalmente ragione a chi non resiste alla voglia di schiacciare un sonnellino, magari dopo pranzo, sul divano, per un'oretta o giù di lì. Secondo lo studio, infatti, addormentarsi a metà giornata contribuirebbe a mantenere sotto controllo la pressione e più pulite le arterie.

Gli studiosi hanno osservato gli effetti dei sonnellini sui livelli di pressione arteriosa di 368 pazienti ipertensivi di un'età media di circa 61 anni. Dall'analisi è emerso che i livelli medi di pressione di coloro che erano soliti appisolarsi risultavano essere inferiori del 5% rispetto a quelli di chi non aveva mai avuto questa abitudine.

"Nonostante sembri poca cosa, anche un modesto abbassamento di soli 2 mmHg in meno di pressione sistolica può ridurre del 10% il rischio di soffrire di disturbi cardiovascolari, di andare incontro a infarto o ictus", spiega l'autore della ricerca, Manolis Kallistratos, cardiologo greco all'Asklepieion Voula General Hospital di Atene. 

Ma quanto a lungo è necessario dormire affinché il riposino possa dirsi benefico? Almeno un'ora o poco più, dicono gli studiosi: sarebbe questa la soglia oltre la quale gli effetti positivi iniziano a farsi sentire. Pochi, però, hanno a disposizione tutto questo tempo libero e il dottor Kallistratos ne è consapevole: "Il pisolino ai giorni nostri è un privilegio di pochi, a causa della giornata lavorativa che va, di solito, dalle 9 di mattina alle 5 del pomeriggio".