Un grande riconoscimento nel segno dello scambio culturale

Il prof. La Vecchia, accompagnato dalla moglie Roberta e dal fratello prof. Riccardo parteciperanno al XXXII Festival internazionale dedicato al poeta Rasul Gamzatov. Al prof. La Vecchia verrà consegnata una medaglia d’argento dal Ministro della Cultura del Daghestan.

Il Concorso di poesia “Il Parnaso – Premio Angelo La Vecchia” sta per affacciarsi alla quarta edizione che, sulla scia delle passate edizioni, coinvolgerà poeti da ogni parte del mondo. Il Concorso sarà sempre articolato in diverse sezioni tra le quali quella dedicata al poeta sovietico Rasul Gamzatov. Questa sezione è patrocinata dal Ministero della cultura del Daghestan e dall’unione degli scrittori del Daghestan presieduta dalla poetessa Marina Akhmedova.

In occasione del XXXII festival letterario dedicato a Rasul Gamzatov il Ministro Zarema Butaeva e la presidente dell’Unione degli scrittori Marina Akhmedova hanno invitato ufficialmente il direttore del Concorso, prof. Gero La Vecchia alla importante manifestazione che si svolgerà dal 6 al 10 Settembre prossimo.  “Sono onorato e felice di potere rispondere positivamente a questo invito – dice con orgoglio il prof. Gero La Vecchia – già l’anno scorso ero stato invitato e per problemi burocratici non è stato possibile partire ma quest’anno con grande gioia potrò essere presente assieme a mia moglie e a mio fratello Riccardo che mi aiuta in maniera determinante nell’organizzazione del Concorso.”

In Daghestan il prof. Gero La Vecchia riceverà dal Ministro una medaglia d’argento e parteciperà ad incontri di lavoro, tavole rotonde e manifestazioni varie. Particolarmente toccante sarà l’incontro con la famiglia del grande poeta Gamzatov che ha manifestato il desiderio di conoscere il prof. La Vecchia.

“Porterò un messaggio di pace sottolineando il valore universale della poesia quale linguaggio universale per la Concordia tra i popoli – conclude il prof. La Vecchia – e Rasul Gamzatov, con la sua poesia, è stato un messaggero di pace. Quella pace che innalza l’uomo e lo rende veramente libero”.

 

https://www.facebook.com/concorsoparnaso/

http://concorsoparnaso.weebly.com/