Prima il Nord, con temporali anche intensi, poi il Centro e il Sud dove i fenomeni saranno più lievi. Il tutto accompagnato da un calo delle temperature che già da martedì ritorneranno sopra la media. Sarà una rapida perturbazione quella, di origine atlantica, che attraverserà l'Italia nel weekend, con le prime avvisaglie di maltempo già domani sul Nord Italia.

I meteorologi spiegano: "Avremo anche residua instabilità in Sicilia e Calabria, con temporali localmente forti. Il vero peggioramento delle condizioni meteo a partire da Nord è atteso sabato, con temporali intensi su Triveneto, Emilia Romagna e la Lombardia orientale, ma anche su Liguria e Nord della Toscana, con un calo delle temperature fino a 9 gradi in meno".

Domenica la perturbazione toccherà in maniera più marcata il Centro Italia, e mentre il Nord nel pomeriggio la vedrà allontanarsi, le regioni centrali adriatiche saranno interessate da precipitazioni. Meno coinvolti dal maltempo i settori centrali tirrenici. La perturbazione, da lunedì, arriverà anche a Sud, portando un minore abbassamento della colonnina di mercurio e precipitazioni sparse. Da martedì tornerà l'estate con temperature ovunque sopra la media.