Secondo round del botta e risposta che vede protagonisti i componenti de Il Volo. Dopo le notizie circolate ieri e partite da un hotel di Locarno, che li ha accusati di aver messo a soqquadro una stanza, arriva la smentita ufficiale del trio, che già aveva già parlato su Twitter di una notizia non rispondente a verità.

Due notti fa – scrive Il Volo in una nota – ci siamo trovati in una camera d'albergo sporca e piena di polvere. Queste non sono le condizioni ideali per soggiornare per nessuno, ma ancora meno per un cantante allergico alla polvere. Il giorno seguente abbiamo cambiato hotel e probabilmente questa decisione ha deluso chi ci ospitava facendo scaturire una reazione assurda, falsa e ingiustificabile.

Secondo l'entourage dei tre si è trattato di notizie "fatte circolare ad arte dalla direzione dello stesso albergo per ovvii motivi di rivalsa di fronte al loro rifiuto di proseguire il soggiorno previsto, per evidenti carenze igieniche della struttura".

Nella replica, l'ufficio stampa che rappresenta Gianluca Ginoble, Piero Barone e Ignazio Boschetto non usa mezzi termini:

Ogni altra dichiarazione o citazione contraria è priva di fondamento e sarà sottoposta al legale di fiducia de Il Volo per cautelare la reputazione e l’immagine pubblica e privata dei tre artisti.