PALERMO – Intimidazione a Stefania Petyx, inviata del noto tg satirico 'Striscia la Notizia': la giornalista è stata contattata ieri sera dalla polizia, in seguito al ritrovamento della sua auto con i vetri distrutti in piazza dell'Origilione, nei pressi della Cattedrale di Palermo. 

Alcuni ignoti hanno piazzato una bomba carta o un petardo sotto il cofano, provocando un forte boato che si è sentito lungo i vicoli vicini. Sul posto si sono recati vigili del fuoco, uomini della Scientifica e Silvia Como, dirigente della Squadra Mobile.

Tutto è accaduto intorno alle ore 22, quando alcuni ragazzi hanno sentito il botto e sono scesi in strada a verificare cosa fosse accaduto. L'auto della Petyx aveva i vetri infranti e il cofano leggermente divelto. All'interno dell'abitacolo, secondo quanto riferito dalla giornalista, non ci sarebbe stato nulla di valore: esclusa quindi l'ipotesi di furto. Non si sarebbe neanche trattato di una bravata. Si attende l'esito delle indagini: la polizia ha sequestrato le registrazioni delle telecamere piazzate nei paraggi.