Dopo quasi due mesi di assenza i fenicotteri rosa hanno fatto ritorno alla Riserva Saline di Priolo, nel Siracusano. Tra di loro c’è anche un “vecchio amico“: si tratta del fenicottero A5/6D, osservato per la prima volta in questa area siciliana nel giugno del 2013.

Tornano i fenicotteri alle saline di Priolo

Secondo i volontari della Lipu, associazione gestisce l’area protetta, la fuga dei fenicotteri dalla riserva di Priolo, prima che iniziasse l’estate, era stata provocata dal gesto sconsiderato di qualcuno che aveva sparato dei fuochi d’artificio proprio lungo il muro di recinzione, terrorizzando quindi gli esemplari.

Già un mese fa, per fortuna, i fenicotteri avevano ritrovato questa loro casa in Sicilia. Una cosa decisamente curiosa è che, tra gli esemplari tornati, c’è anche il fenicottero A5/6D, un amico di lunga data.

Come spiega su Facebook Fabio Cilea, direttore della riserva: “Tra i tanti animali inanellati, presenti in questi giorni nel sito priolese si trova A5|6D, fenicottero inanellato il 31 luglio del 2009 in Algeria. La prima osservazione a Priolo di questo esemplare risale al 5 giugno del 2013″. Individuare l’esemplare è stato possibile poiché l’acqua del pantano è bassa e permette la lettura degli anelli colorati.

Sebbene il ritorno rappresenti sicuramente una notizia positiva, resta il fatto che l’estate 2022 rimarrà una stagione non certo piacevole per i fenicotteri della Riserva Saline di Priolo. La loro fuga, infatti, ha comportato un danno riproduttivo rilevante e molte uova sono andate irrimediabilmente perdute.

La causa, secondo la Lipu, è di ciò che è accaduto all’esterno della riserva. I “colpevoli” non sarebbero soltanto stati i fuochi d’artificio, ma anche la musica ad alto volume, che spetto si sente nelle strade vicine. Tutti fattori, questi, che disturbano la quiete degli animali e un delicato equilibrio che merita la massima tutela e grande rispetto.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati