L’Isola Piccola si trova proprio di fronte a Marzamemi, nel territorio di Pachino. L’avrete sicuramente vista in molte foto, ma quanti di voi ne conoscono la storia? Costeggiando il porto di Marzamemi, si scorge immediatamente l’Isolotto Brancati, chiamato Isola Piccola per via delle sue dimensioni.

LEGGI ANCHE: Marzamemi, gioiello della Sicilia

Qui si trova un villino di colore rosso, di proprietà della famiglia di Raffaele Brancati, medico chirurgo. Nativo di Pachino, si trasferì a Catania dove, oltre a esercitare la professione di medico, divenne accademico all’Università degli Studi di Catania, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia.

Quando in Sicilia si sente il nome Brancati, subito si pensa al poeta Vitaliano, che fu scrittore, sceneggiatore e saggista. Era cugino di Raffaele.

A proposito di Vitaliano Brancati, Leonardo Sciascia ha detto: «Brancati è lo scrittore italiano che meglio ha rappresentato le due commedie italiane, del fascismo e dell’erotismo in rapporto tra loro e come a specchio di un paese in cui il rispetto della vita privata e delle idee di ciascuno e di tutti, il senso della libertà individuale, sono assolutamente ignoti. Il fascismo e l’erotismo però sono anche, nel nostro paese, tragedia: ma Brancati ne registrava le manifestazioni comiche e coinvolgeva nel comico anche le situazioni tragiche».

Foto di Carmelo Emanuele