[youtube width=”630″ height=”344″]https://youtu.be/fCl4-26oAAk[/youtube]
Venerdì Santo i Sicilia – Tutte le bande musicali di Sicilia suoneranno questa marcia funebre dietro il Cristo morto.
 
"E’ una riduzione fatta nel 1858 dal Maestro Francesco Peruzzi dell’opera “Jone”, dramma lirico in quattro atti di Giovanni Peruzzini, musica di Enrico Petrella.
Costui era palermitano ma visse prevalentemente a Napoli.
Scrisse 25 opere tra cui “Jone”, “La Contessa di Amalfi”, “Il Carnevale di Venezia”. Negli ultimi anni visse in indigenza, si ammalò di diabete e morì a Genova nel 1877. L’opera omonima è tratta dal romanzo di Edwar Bulwer-Lytton e ambientata durante l'eruzione del Vesuvio a Pompei.
Nell’esecuzione della marcia gli ottoni occupano una posizione predominante e danno una imponenza timbrica non comune.
Non a caso viene eseguita in molte altre città durante le processioni pasquali, per accompagnare la statua del Cristo Morto."
 
 
Il testo è a cura del prof. Cosmo Tridente.