Lieto fine per una cernia di quasi di chili, pronta per essere cucinata. Il pesce era finito in teglia ancora vivo, ma il cuoco si è commosso e ha deciso di ributtarlo in mare. La vicenda è avvenuta in un ristorante di Camogli: il cuoco è un ex poliziotto della Stradale appassionato di cucina, che si è accorto che il pesce muoveva ancora le branchie.

 La storia è finita sui social: Riccardo Braghieri, titolare di un ristorante, si è intenerito nel vedere che la cernia, nonostante fosse già nella teglia, apriva e chiudeva le branchie. Da qui la decisione di rimandarla in mare, non prima però di darle un nome: l'ha chiamata Marta.