La mamma di Michelle Hunziker, Ineke, è stata ospite della trasmissione Domenica In, facendo alcune importanti rivelazioni sul periodo in cui la figlia fece parte di una setta. Quel periodo è durato cinque anni, durante i quali la Hunziker è stata allontanata da tutti gli affetti: "E' stato il periodo più buio della mia vita", ha detto la mamma di Michelle. "In 74 anni credo di non aver mai sofferto così tanto… sono qui perché non vorrei mai e poi mai che altre mamme soffrissero quello che ho sofferto io", ha aggiunto.

"Michelle era una ragazza giovanissima è diventata mamma a 19 anni, lei aveva tanta voglia di vivere però era anche molto insicura e fragile, è stata una preda facile… il problema è che io non ho capito fino a che punto questa donna poteva andare avanti, quando mi sono resa conto era troppo tardi", ha spiegato la mamma. In un momento di sconforto, ha anche pensato di picchiare la "guida spirituale" della figlia, ma a farla desistere da quell'intento fu Eros Ramazzotti, allora sposato con Michelle.

"È stato un inferno…Io dopo 3 anni sono crollata, il mio fisico non ha retto più, continuavo a svenire.. alla fine ho dovuto mettere un pacemaker". Quando poi finalmente Michelle riuscì a liberarsi, racconta Ineke, "mi telefonò e mi disse: mamma posso venire domani a colazione? Le ho preparato la colazione all'olandese come lei era abituata a casa quando era bambina… quando è arrivata è stata la gioia più grande della mia vita".