Intitolare lo scalo di Comiso a Pio La Torre, significa onorare il nome di un uomo integerrimo e coraggioso che ha inferto un durissimo colpo alla mafia e, per questo, barbaramente ucciso. Pacifista convinto, Pio La Torre fu tra i primi a intuire l’importanza della conversione della base Nato a uso civile, per far sì che si creasse un avamposto di crescita e di sviluppo economico per tutta la Sicilia. Esprimo, quindi, piena condivisione a nome dell’AnciSicilia e mio personale, per questa importante iniziativa in memoria di un personaggio che ha scritto la storia dei giorni nostri”. Lo ha detto il presidente dell’AnciSicilia, Leoluca Orlando, esprimendo soddisfazione per la cerimonia di intitolazione dell’aeroporto di Comiso a Pio La Torre, che si svolgerà il prossimo 7 giugno.

Ilaria Calabrò
Strettoweb