"Bisogna smettere di mangiare Nutella perché contiene olio di palma": ancora una volta l'olio di palma, ingrediente molto controverso, finisce sotto accusa. Stavolta le critiche vengono da Ségolène Royal, ministro francese dell'Ecologia: intervenendo in una trasmissione, Royal ha criticato la Ferrero, produttore della crema alle nocciole più famosa al mondo, invocando uno stop agli acquisti, per la difesa dell'ambiente.

Per produrre la Nutella, ha spiegato il ministro, è necessario molto olio di palma, il che vuol dire un'enorme quantità di alberi. Ferrero contribuisce – accusa Royal – alla deforestazione del pianeta per commercializzare il proprio prodotto. Non va bene, perchè l'olio di palma ha sostituito gli alberi, causando danni considerevoli. Devono usare altre materie prime.

Le critiche sono ovviamente arrivate ai diretti interessati e la Ferrero, pur non rispondendo in modo diretto, ha specificato di essere "del tutto consapevole della questione ambientale":

La coltura della palma da olio può accompagnarsi al rispetto dell'ambiente e della popolazione. 

L'appello del ministro francese, che invita a smettere di mangiare Nutella, si inserisce in un dibattito che, proprio in questo periodo, è vivo più che mai.