Ha rischiato di perdere la propria bimba perché non si è lavato bene le mani: questo il racconto da incubo di un papà, che su Imgur ha spiegato cosa è accaduto, in modo da mettere in guardia gli altri genitori. La piccola, che ha solo pochi mesi, ha contratto una infezione respiratoria di virus sinciziale (RSV), che provoca ai polmoni e può essere trasmessa per via aerea quando una persona infetta starnutisce o tossisce. 

Il virus si trasmette attraverso goccioline microscopiche liberate nell'aria o sulle superfici, che poi entrano in contatto con le mucose del naso, degli occhi o della bocca. I bimbi, soprattutto quelli piccoli, sono spesso esposti ad infezioni di questo tipo ed è bene che gli adulti non starnutiscano o tossiscano in loro presenza e si lavino le mani con frequenza prima di toccarli.

Ecco cosa ha raccontato il papà della bimba:

Il RSV non è uno scherzo. Non ne sapevo molto fino a una settima fa, quando per poco non si è portato via mia figlia. Lavatevi sempre bene le mani prima di toccare i neonati e copriteli bene prima di portarli fuori al freddo", ha detto il papà. La piccola era stata ricoverata in ospedale tre settimane prima per una leggera meningite virale, da cui era guarita nel giro di pochi giorni. Subito dopo però la bimba ha contratto il RSV ed è stato necessario trasferirla in un più attrezzato ospedale pediatrico. Quando è stata portata lì la bambina era già in gravi condizioni e i medici hanno dovuto attaccarla subito a una macchina per la ventilazione: oltre al RSV, la bimba aveva anche un grave caso di polmonite, bronchiolite, un influenza di tipo H e il polmone destro parzialmente collassato. È riuscita a vincere così tante battaglie la scorsa settimana che mi sento ancora più orgoglioso di chiamarla mia figlia", ha detto il papà. La piccola ora sta migliorando e le sue condizioni non destano più preoccupazione.