libroEnrico è un uomo apparentemente equilibrato alla vigilia delle nozze con "la 
donna della sua vita" Miriana.
Una telefonata dal convento dei frati che l'hanno cresciuto durante 
l'infanzia, perché trovatello, fa riaffiorare domande che non hanno mai avuto 
risposta e la voglia di trovarle e  di ritrovare se stesso ed il proprio 
passato, lo portano a lasciare tutto improvvisamente e percorrere a ritroso la 
strada per arrivare alle proprie radici, in Sicilia.  Miriana, ricercatrice 
alle soglie di importanti risultati nell'ambito della riproduzione assistita, 
risolverà infine i propri dubbi sul valore delle risposte date dalla scienza al 
bisogno di procreazione dell'uomo. Tra paesaggi dell'entroterra siciliano e 
storie di personaggi legati alla terra ed alle lotte contadine, la storia di 
Enrico e della ricerca delle sue origini, ci consegna immagini possibili di un 
passato mai troppo remoto.

…avvertiva costantemente un vuoto incolmabile nella sua anima….

…. sentiva nel suo cuore un senso di appartenenza a tutto ciò che aveva 
scoperto in quel luogo…