0110Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia.Situazione: il campo anticiclonico che interessa l’Italia e che favorisce ancora la formazione di nebbie in banchi sulle pianure e nelle valli, tende temporaneamente a ridursi per il veloce transito di un debole sistema nuvoloso che dal versante adriatico raggiungera’ le regioni meridionali italiane. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: tempo stabile e soleggiato ad eccezione della pianura padano-veneta dove saranno presenti locali nebbie o nubi basse, in decisa intensificazione dopo il tramonto.
Centro e Sardegna: su Marche e Abruzzo nuvolosita’ variabile con isolate precipitazioni, nevose a quote superiori ai 1.000-1.200 metri, ma con tendenza ad ampi rasserenamenti a partire dalle Marche gia’ nel pomeriggio. Prevalenza di sole sulle restanti regioni salvo annuvolamenti residui su Sardegna e Lazio meridionale. Nottetempo formazione di nebbie nelle vallate interne. Sud e Sicilia: su Campania, Molise, Puglia settentrionale e Basilicata orientale nuvolosita’ variabile con locali precipitazioni, piu’ frequenti sulle zone costiere; tendenza a rapido e deciso miglioramento dal tardo pomeriggio-sera. Sulla Sicilia parzialmente nuvoloso con nubi in aumento sul settore nord-orientale dove in serata arriveranno delle precipitazioni sparse, localmente temporalesche lungo le coste. Sulle restanti zone nuvolosita’ in rapido aumento associate a piogge sparse, anche temporalesche, piu’ frequenti sulla Calabria. Tendenza a generale miglioramento tra la notte e il primo mattino di domani. Temperature: in diminuzione nei valori massimi sul medio versante adriatico ed al Sud; senza apprezzabili variazioni sulle restanti zone.Venti: deboli occidentali al Nord con rinforzi residui sull’area adriatica; da deboli a moderati settentrionali sul resto del Paese, in intensificazione sul medio basso Adriatico e verso fine giornata sulle regioni del versante ionico. Mari: molto mosso il Mare di Sardegna, in attenuazione; poco mossi il Tirreno sud-orientale e lo Ionio, ma con moto ondoso in rapido aumento; mossi i rimanenti mari ma con moto ondoso in aumento sul medio-basso Adriatico.

Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, lunedì 16 dicembre 2013Nord: tempo stabile e soleggiato un po’ ovunque, con nebbie diffuse sulla Pianura Padana che tenderanno a ridursi durante le ore centrali della giornata; velature di passaggio pomeridiano sulle regioni occidentali. Centro e Sardegna: cielo pressoche’ limpido e terso su tutte le regioni, con qualche foschia piu’ densa nelle vallate dell’Appennino umbro-marchigiano al mattino. Sud e Sicilia: nuvolosita’ variabile a tratti intensa specialmente nelle zone interne, con residue piogge o rovesci al mattino, in miglioramento pomeridiano. Temperature: minime in diminuzione su Pianura Padana, regioni tirreniche e Sardegna; in lieve aumento sul resto del territorio; massime in debole flessione su Pianura Padana, Calabria e Sicilia; generalmente stazionarie altrove. Venti: da deboli a moderati settentrionali sulle regioni del basso Adriatico e su quelle ioniche; deboli di direzione variabile altrove. Mari: da mossi a molto mossi il medio e basso Adriatico e lo Jonio; mossi il basso Tirreno, il Canale di Sardegna e lo Stretto di Sicilia; quasi calmi o poco mossi tutti gli altri bacini.

Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. MARTEDI’ 17 DICEMBRENord: cielo pressoche’ limpido e terso ovunque, con nebbie diffuse sulla Pianura Padana in dissolvimento durante le ore centrali della giornata; velature in arrivo dalla prima notte a partire dalle regioni occidentali. Centro e Sardegna: condizioni di bel tempo su tutte le regioni con nuvolosita’ medio-alta in formazione sull’isola dalla tarda serata. Sud e Sicilia: annuvolamenti poco significativi al mattino seguiti da ampi rasserenamenti pomeridiani. Temperature: generalmente stazionarie salvo sulla Sicilia dove le minime tenderanno a scendere di qualche grado. Venti: deboli di direzione variabile, con locali rinforzi da Nord sulla Calabria ionica e da Est sulla bassa Sardegna. Mari: da mosso a molto mosso lo Jonio; mossi il basso Adriatico e il Canale di Sardegna, con moto ondoso in aumento; da poco mossi a mossi il Mar di Sardegna, lo Stretto di Sicilia ed il Tirreno meridionale; poco mossi i restanti bacini.
MERCOLEDI’ 18 Ampio soleggiamento e scarsissima nuvolosita’ un po’ su tutte le regioni, tranne tra le due isole maggiori dove si potranno avere isolate deboli piogge; nebbie diffuse in Pianura Padana, in attenuazione durante le ore piu’ calde. GIOVEDI’ 19 Cielo sereno o poco nuvoloso; graduale peggioramento atteso dal pomeriggio a partire dalle regioni nord-occidentali, con nubi diffuse e piogge sparse che dalla serata interesseranno anche Toscana e Sardegna.VENERDI’ 20/SABATO 21 Maltempo al Nord e sulle regioni centrali tirreniche con molte nubi e piogge, localmente a carattere di rovescio, in attenuazione serale; ampie velature sul restante Centro; sereno al Sud. Nuvolosita’ variabile a tratti intensa sulle aree costiere centro-settentrionali e sulla Sardegna con locali piovaschi; molto meglio al Sud; nebbie in nuova formazione sulla Pianura Padana dopo il tramonto.