Non è ancora disponibile sul mercato, ma è come lo fosse, perché già in rete si susseguono ipotesi, indiscrezioni e scommesse: secondo gli analisti di Wall Street l'iPhone 6 potrebbe arrivare tra la fine dell'estate e l'inizio del prossimo autunno. L'attività della Apple è in questo momento monitorata più che mai dagli esperti del settore, i quali concordano nell'evidenziare il periodo più probabile per l'arrivo nel mercato nel terzo trimestre dell'anno. Le stime si basano principalmente su analisi relative a forniture e produzione

Sempre secondo gli esperti di Wall Street, come riportato da RaiNews, il nuovo iPhone 6 potrebbe debuttare ufficialmente alla Worldwide Developers Conference, evento speciale organizzato da Apple che avrà luogo dal 10 al 14 giugno a San Francisco. Tutto quadra, insomma. Secondo altre indiscrezioni, inoltre, la casa di Cupertino avrebbe commissionato a Foxconn Electronics e Pegatron l'assemblaggio di 100 milioni di dispositivi, da concludere al massimo entro l'autunno. Altri esperti hanno affermato con certezza che sarà proprio ottobre il mese prescelto, perché l'iPhone 4S ed i precedenti dispositivi sono stati rilasciati sempre in autunno.

A quanto pare, non ci sarà soltanto un iPhone 6: secondo l'analista cinese Sun Changxu, ci saranno due versioni, con display di dimensioni differenti. Per quanto riguarda il prezzo, potrebbe partire da 299 dollari (con contratto) e aggirarsi tra 549 e 929 dollari senza contratto. Brutte notizie per il mercato europeo: secondo alcune fonti si potrebbero anche toccare i 1.000 euro di prezzo, tasse incluse.