ADRANO (CATANIA) – Lei lo sfratta e lui le dà fuoco. Incredibile quanto avvenuto ad Adrano, in provincia di Catania. La padrona di casa, 60 anni, aveva un credito d'affitto di diversi mesi, ma l'inquilino, un disoccupato di 45 anni, non voleva saperne di pagare. Dopo un veemente diverbio sul pianerottolo – abitano nello stesso palazzo di via Fermi – rischia di verificarsi il dramma.

A un certo punto il 45enne ha preso in mano la tanica di benzina che aveva con sé e l’ha svuotata addosso alla 60enne. Dopodiché l’ha accesa con un accendino come fosse una torcia. La donna ha avuto la prontezza di recarsi immediatamente nel bagno della propria abitazione, mettersi sotto la doccia e spegnere le fiamme che la stavano avvolgendo.

L’uomo si è poi costituito alla polizia. La donna è stata soccorsa e condotta all’ospedale di Biancavilla, e successivamente trasferita al Cannizzaro di Catania: la vittima era ustionata su più parti del corpo. Il 45enne, che dando fuoco alla donna si è ferito, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio.
Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri e gli agenti della polizia municipale.